Don't forget to leave a comment, I'd love to know your opinions on what I write!!!

Saturday, September 01, 2012

Prof.

Io adoro i miei prof. Odio l'organizzazione della scuola italiana, i suoi sistemi vecchi di sette generazioni, la sua mentalità da paleolitico, ma adoro i miei prof.

Ho parlato con il mio coordinatore di classe, che è finalmente riuscito a parlare col vice preside, e mi ha detto che si sono impuntati sul fatto che debba fare anche gli scritti... e quindi devo fare, oltre al colloquio orale, lo scritto di latino e quello di italiano. Io stavo iniziando a sclerare -NON SONO PIÙ CAPACE DI TRADURRE NULLA!!!- ma il prof mi ha detto che sarebbe stata una cosa semplice semplice, solo pro-forma, e di stare tranquilla.

Tranquilla un corno, come ho chiuso la chiamata ho dato di matto.


Dopo dieci minuti ricevo una chiamata da un numero sconosciuto: era la mia prof di latino.
Mi dice che il coordinatore l'avevo chiamata e visto che tocca a lei fare il mio esame voleva chiedermi un pò che cosa ero riuscita a fare degli autori... e io le ho spiegato papale papale che purtroppo non sono riuscita a leggere nulla degli autori, sono riuscita a malepena a non dimenticare la grammatica, ma che in questi giorni avrei cercato di leggere qualcosa... e lei mi ha detto l'ode che ci sarà all'esame, di prepararmela, e ci siamo messe d'accordo che all'orale mi chiederà un pò di grammatica, magari guardando anche al testo dell'ode... Giuro, non sono mai stata così sollevata. Ci ho messo un giorno intero (cosa molto allarmante) ma ho tradotto tutta l'ode e l'ho analizzata in lungo e in largo. In questo modo ho anche ripreso la mia capacità di traduzione (anche se, un giorno intero per un ode di 8 versi è un tempo esageratamente lungo) e sono pronta anche per l'analisi grammaticale del colloquio orale.

Mentre stavo finendo di parlare con lei, sento l'avviso di chiamata. Altro numero sconosciuto. Richiamo: era la mia prof di italiano! Il coordinatore aveva chiamato anche lei, e voleva un pò sapere com'era andata quest'estate di studio e cosa ero riuscita a fare di letteratura. Mi ha detto che allo scritto pensavo di mettere una comprensione del testo tipo tipologia A, quindi si chiedeva cosa mi ero letta e avevo preparato durante le vacanze... Insomma, allo scritto ci sarà un passo importante dei Sepolcri di Foscolo. Certo non so i versi esatti, ma è un ENORME SOLLiEVO sapere su cosa prepararmi... E poi mi sono quasi commossa quando mi ha detto che il coordinatore quando l'aveva chiamata era piuttosto seccato e dispiaciuto del fatto che venissi a sapere di dover dare anche gli scritti due giorni prima, e poi mi fa "siamo tutti un pò seccati che una delle nostre migliori allieve abbia dovuto passare l'estate a studiare come la peggiore dei rimandati, quando ha fatto una cosa egregia come passare un anno intero all'estero" o qualcosa del genere... Davvero mi stavo commuovendo, è stata tenerissima.

Comunque, l'esame di latino è dopodomani, ed io mi sento pronta. 
Ho passato 10 mesi in un posto prima a me sconosciuto, dove parlavano una lingua diversa dalla mia, con persone che non conoscevo, e sono sopravvissuta. Che paura vuoi che mi faccia un esame di scuola? :D




Mi scuso se la lettura di questo post è stata un pò pesante a causa dei giri di parole per descrivere i vari prof, ma non posso mettere i lori nomi online, sorryyy.

No comments:

Post a Comment